PEC: sulpmlombardia@pec.it   MAIL: milano@sulpl.it   APERTURA: Martedì-Giovedì ore 9.00/12.30

SULPL SULPM DEFINITIVO310
DiCCAP prova fine310 
 
Dipartimento Autonomie Locali e Polizie Locali
Regione Lombardia
via Pergine, 10 - 20158 - Milano
tel 02.39.48.41.24 fax 02.39.48.41.23

Cerca nel sito...

201123CI Tutela

TUTELA DELLA SICUREZZA DELLA POLIZIA LOCALE LOMBARDA

La scrivente O.S., ha appreso con grande preoccupazione quanto avvenuto nel Comune di Bresso, dove due agenti di Polizia Locale, durante lo svolgimento di un accertamento sanitario obbligatorio, sono stati feriti con un’arma da taglio, uno dei quali gravemente, dal destinatario del provvedimento amministrativo, ultimo, e purtroppo non unico, episodio che ha visto degli operatori di Polizia Locale coinvolti riportare conseguenze fisiche dall’accaduto.Ferma restando tutta la nostra solidarietà e vicinanza ai colleghi feriti, a cui andrà il nostro appoggio nell’affrontare le conseguenze a quanto accaduto, l’episodio di cronaca e le  forti attestazioni di solidarietà che le istituzioni hanno manifestato in queste ore deve essere  finalmente seguita dai fatti e non più lasciata cadere nell’oblio quando l’attenzione mediatica, com’è purtroppo normale, si concentrerà su nuove e diverse notizie.In attesa che finalmente venga riconosciuto il fondamentale ruolo svolto ogni giorno dalla Polizia Locale con una riforma complessiva del suo ordinamento che deve innanzitutto riconoscerne la specificità mediante un autonomo contratto nazionale slegato dai dipendenti dei Comuni, molto può essere fatto in ambito regionale al fine di intraprendere un percorso di miglioramento delle condizioni lavorative e di sicurezza degli agenti e ufficiali della Polizia Locale della Lombardia.Nella consapevolezza che non è possibile ridurre la varietà e complessità di tutti gli interventi svolti dalla Polizia Locale a quello balzato purtroppo agli onori della cronaca negli scorsi giorni, ma altrettanto consci che lo spettro di intervento quotidiano degli agenti e ufficiali della P.L. li metta in condizione di dover affrontare molti e vari rischi, in primis quello per la loro sicurezza personale, partendo dagli A.S.O./T.S.O. In questo caso ravvisiamo che solo in pochi Comuni in tutta la Regione gli agenti e gli ufficiali di P.L. siano dotati di idonei dispositivi di protezione, nonché vi siano specifici protocolli di intervento che salvaguardino la sicurezza degli operatori e del paziente in occasione di ASO e TSO, il SULPL, sindacato maggiormente rappresentativo della Polizia Locale Italiana, chiede quanto segue:

  • La previsione dell’obbligatorietà della fornitura degli strumenti di autotutela, spray al Capsicum e bastone distanziatore, per tutti i Corpi e Servizi di P.L. significando che il taser è lo strumento ideale in certi contesti operativi;

  • La previsione dell’obbligatorietà della fornitura di abbigliamento individuale e guanti anti-taglio, di dotazioni “di reparto” quali caschi e cuscini per ASO/TSO, di giubbotti antitrauma e di quelli antiproiettile, per tutti i Corpi e Servizi di P.L.;

  • Di attivarsi con le autorità sanitarie competenti per attivare in ambito regionale, relativamente allo svolgimento di ASO e TSO, un protocollo codificato univoco e obbligatorio che preveda sempre, tra le altre cose, la presenza sul posto e per tutta la durata dell’intervento di un medico, il quale abbia la responsabilità di valutare le condizioni del malato e di disporre di conseguenza la tipologia di intervento degli agenti;

  • La modifica del regolamento regionale per lo svolgimento di corsi di formazione e aggiornamento all’utilizzo dei dispositivi di autotutela che, allo stato attuale, di fatto rende pressoché impossibile essere accreditati dalle strutture regionali e, di conseguenza, risulta molto difficile svolgere tali corsi, necessari per la dotazione e il porto in servizio di detti strumenti;

Nella consapevolezza di aver fatto cosa utile e gradita a Codesta Amministrazione al fine di garantire la tutela della sicurezza e della salute degli agenti e ufficiali di Polizia Locale della Regione Lombardia e assicurando sin da ora la disponibilità per una fattiva collaborazione con le SS.VV., si porgono cordiali saluti.

Il Segretario Sulpl di Milano e della Lombardia
Vincini Daniele

Condividi:

FotoArchivio

FotoArchivio
DiCCAP SULPL Lombardia
Consegna targa di riconoscimento al Segretario Vincini Daniele
14 Gennaio 2021
9° anniversario della commemorazione di Nicolò Savarino
12 Gennaio 2021
Commemorazione ai caduti della Strage di via Palestro
27 luglio 2020
Presidio DiCCAP Palazzo Marino
19 novembre 2020
Commemorazione Nicolò Savarino
12 gennaio 2020
Convegno nazionale SULPL
11 gennaio 2020
Giornata Studio Delegati e RSU
27 settembre 2018
Sito organizzato dal Segretario Regionale protempore che è il responsabile dell'immagine del sindacato - Copyright SULPL – C.F. 90025870396 2018